Il Filo di Arianna di Diego Vasdeki

GEOMETRIA     MATEMATICA     FISICA                            Home (Progetto Arianna)

                                                               PREV                  Forum      e-school di Arrigo Amadori

 

F-IV  RELATIVITà generale

  (Versione 0.1  del  17-09-2005)

F-IV  RELATIVITÀ GENERALE

Bibliografia

Indice Analitico

 

L’ARGOMENTO NON É PREVISTO

A BREVE TERMINE

 

Bibliografia

Lo schema di classificazione adottato è il seguente:

Livello

Tipologia del Documento

Livello di
Complessità

Indirizzato
tipicamente a:

Prerequisiti tipici

*

Divulgativo

Nessuna

Profani

Nessun prerequisito.

**

Introduttivo

Bassa

Studenti Universitari

(1° – 2° anno)

Nozioni base di Analisi I, Calcolo Vettoriale, Geometria Euclidea.

***

Intermedio

Medio-Bassa

Studenti Universitari

(2° – 3° anno)

Analisi I e II, Algebra Lineare, Geometria (Affine, Euclidea, Differenziale), Fisica Generale.

****

Approfondimento

Medio-Alta

Studenti Universitari

(3° anno – Laureati)

Specialistici (es. Topologia, Calcolo Tensoriale, Varietà Differenziabili, …).

*****

Avanzato

Alta

Laureati

Molto specialistici e specifici.

NB: Il livello può essere modificato verso l’alto (+) o verso il basso (–)

Libri

Bergmann, P. G. : Introduction to the Theory Of Relativity. (Dover Publications, New York, 1976).

** +        Libro di testo destinato agli studenti del primo biennio, adatto anche per uno studio autodidattico, tratta in modo chiaro e sintetico i vari argomenti connessi alla Teoria della Relatività: la Relatività Ristretta, il Calcolo Tensoriale, la formulazione covariante dell’Elettrodinamica, la Meccanica dei Sistemi Continui, La Relatività Generale e le Teorie del Campo Unificato.

Dirac, P.A.M., : General Theory of Relativity. (Princeton University Press, New Jersey, 1975, 1996).

***         Appunti molto sintetici di una serie di lezioni rivolte agli studenti universitari a livello avanzato. Una specie di “Bignami d’Autore”, scritto con la consueta lucidità e concisione del famoso Autore.

Eddington, A. S. : Spazio, Tempo e Gravitazione. (Bollati Boringhieri, Torino, 1971).

* +          Illustrazione lucida, estremamente comprensibile e piacevolmente arguta dei principali concetti alla base della Teoria della Relatività, scritta da uno dei padri storici di questa teoria per finalità divulgative, ma di sicuro interesse per chiunque.

Einstein, A.: Il Significato della Relatività. (Newton Compton, Roma, 1997).

***         Raccolta di una serie di quattro lezioni tenute all’Università di Princeton per illustrare la Teoria della Relatività ad una platea già in possesso di solide basi matematiche. Di notevole profondità, ma di non facile lettura.

Einstein, A.: Relativity – The Special and the General Theory. (Wings Books, New York, ).

* +          Nella prima parte vengono esposti in modo chiaro e comprensibile i concetti alla base della Relatività Ristretta. Particolarmente interessanti sono le argomentazioni con cui L’Autore evidenzia il filo logico che lo ha portato alla formulazione della sua Teoria. Di indubbio interesse storico e di notevole supporto alla comprensione dei concetti, presenta tuttavia uno stile espositivo talvolta un po’ datato.

Einstein, A., Infeld L.: L’Evoluzione della Fisica. (Boringhieri, Torino, 1965).

*              Come diceva l’Autore: “Nessuno scienziato pensa con formule”, e questo libro ne è la dimostrazione concreta ed appassionante. Il libro, ancorchè di carattere divulgativo, è diventato un classico per tutti gli studiosi. Un’intera sezione è dedicata al concetto di Campo e alla Teoria della Relatività (Ristretta e Generale).

Foster, J., Nightingale, J.D.: A Short Course in General Relativity. (Springer, New York, 1994).

** +        Ancorché gli aspetti relativi alla motivazione ed al significato fisico della Relatività Generale non vengano trattati in grande profondità, viene tuttavia fornita un’introduzione elementare ma molto chiara agli aspetti del Calcolo Tensoriale di particolare rilevanza per la Relatività Generale.

Goldstein, H.: Meccanica Classica. (Zanichelli, Bologna, 1971).

** +        Questo testo, destinato agli studenti del primo biennio di Fisica, è ormai un classico della Meccanica Analitica. Il Capitolo 6, dopo aver sinteticamente esaminato le problematiche alla base della Relatività Ristretta, passa alla formulazione covariante della Meccanica, per concludersi con la sua formulazione lagrangiana.

Greene, B.: L’Universo Elegante. (Einaudi, Torino, 2000).

Landau, L., Lifchitz, E. : Théorie des Champs. (Éditions MIR, Mosca, 1970).

***         Il testo, a livello universitario, è il secondo volume di uno dei pricipali e più completi trattati di Fisica Teorica. I vari argomenti vengono esposti ad un livello di profondità e di chiarezza veramente fuori del comune; il rigore matematico non oscura mai il significato fisico degli argomenti trattati, e l’essenza di ogni problema è sempre esposta con la massima semplicità e concisione.

Moschetti, G.: Appunti di Fisica Matematica.
(, 2000).

***         Parte I : Cenni di Topologia Generale, Geometria Differenziale, Relatività Generale.

Penrose, R. : The Road to Reality. (Knopf, New York, 2005).

** –        Un’opera a tutto campo sulle leggi fondamentali della Fisica e sulla Matematica/Geometria ad esse connessa, scritta da uno dei massimi scienziati del nostro tempo. L’intento dichiarato è divulgativo, e come tale è caratterizzato da notevole semplicità e chiarezza espositiva, ma la vastità degli argomenti trattati e soprattutto la profondità delle osservazioni rendono questo libro un’opera assolutamente unica, di grande valore per tutti gli studiosi di Fisica.

                Il Capitolo 10, 12, 14 e 19 sono dedicati rispettivamente a: Superfici, Varietà n-dimensionali, Calcolo sulle varietà, e Campi classici di Maxwell ed Einstein.

Schroedinger, E.: Space Time Structure. (Cambridge University Press, Cambridge, 1950).

Schutz, B.F.: A First Course in General Relativity. (Cambridge University Press, 1985).

***         Solida introduzione alla Relatività Generale. Il formalismo matematico viene sviluppato, partendo da un minimo di prerequisiti di calcolo vettoriale, dando la preferenza al linguaggio delle 1-forme e dei vettori rispetto a quello della manipolazione degli indici co(contro)varianti, e senza mai perdere di vista il contenuto fisico. Vengono pertanto forniti al lettore i necessari strumenti di analisi tensoriale con un approccio decisamente concreto e comprensibile.

Taylor, E.F., Wheeler, J.A.: Exploring Black Holes. (Addison Wesley Longman, USA, 2000).

* +          Questo libro è il seguito di “SpaceTime Physics” ed è una splendida introduzione alla Relatività Generale, scritta da due scienziati estremamente qualificati. L’enfasi è sul contenuto fisico, ed il formalismo matematico è estremamente semplificato.. Il risultato è un testo di facile e piacevole lettura, che illustra in maniera molto chiara i concetti della Relatività Generale. Corredato di utili e spesso stimolanti esercizi. Indispensabile allo studente a digiuno dell’argomento, ma utile anche a chi già lo conosce.

Taylor, J.C.: Hidden Unity in Nature’s Laws. (Cambridge University Press, Cambridge, 2001).

*              Vengono affrontate a 360° le varie branche della Fisica, con particolare l’enfasi sui concetti e sulle loro interrelazioni. Il Capitolo 7 tratta la Gravitazione e lo Spaziotempo Curvo. Il Capitolo 13 tratta dei Buchi neri.

Waner, S. : Introduction to Differential Geometry and General Relativity.
( ).

Wheeler, J.A. : A Journey into Gravity and Spacetime. (Scientific American Library, New York, 1990)

Articoli
Siti Internet

MathPages : Reflections on Relativity.
(http://www.mathpages.com/rr/refrel2.htm )

 

Wright, E.L.: Relativity Tutorial.
(
http://www.astro.ucla.edu/~wright/relatvty.htm ).

                I concetti base della Relatività Ristretta e di quella Generale vengono esposti in maniera semplice e chiara, corredati dai diagrammi di Minkowski.

Indice Analitico

Error! No index entries found.

Keywords

Relatività Generale, Teoria della Relatività, Filo di Arianna, Diego Vasdeki